Come comprare bitcoin

E’ tantissimo tempo che senti parlare di bitcoin. Hai sempre pensato che è un argomento troppo complicato e che per riuscire a comprarli bisogna essere esperti informatici.
Anche se cercando su internet hai trovato tantissimi articoli e informazioni sulla criptovaluta che sta spopolando in realtà continui a non avere alcun idea di come comprare bitcoin.
Invece posso assicurarti che è un’operazione davvero semplice.

Importante: se è vero che è molto semplice acquistare bitcoin è altrettanto vero che il suo acquisto comporta dei rischi in termini economici. Sebbene, infatti, il suo prezzo sia cresciuto in maniera esponenziale da quando è stato creato non si può essere sicuri che questo trend di crescita continui. Per cui, se scegli di seguire i consigli di questa guida, devi essere consapevole che ci sono alte probabilità di perdere il denaro investito.

Se, tuttavia, come me, credi nel vero valore del bitcoin e ritieni che la potenzialità di guadagno di questo investimento sia sufficientemente grande da compensarne i rischi allora sei nel posto giusto.
Iniziamo.

Con questa guida voglio spiegarti come acquistare bitcoin materialmente e quindi come diventare fisicamente proprietario della moneta bitcoin pagandola in euro. Questo chiarimento è doveroso, devi capire che ci sono diversi modi per poter investire in bitcoin. Infatti la rete ti consente anche di acquistare strumenti derivati (quali ad esempio CFD) che anzichè trattare lo scambio fisico della moneta rappresentano un’operazione in cui le parti (venditore e acquirente) convengono per scambiare denaro sulla base della variazione di valore della criptovaluta che intercorre dal momento in cui l’operazione viene aperta e il momento in cui la stessa viene chiusa. Iq Option, ad esempio, è un broker che tratta questi tipi di strumenti.

A noi, però non interessa.
Il nostro interesse è quello di diventare proprietari della moneta e di conservarla a lungo in attesa che ne aumenti il prezzo. Per cui abbiamo bisogno di operare mediante un Wallet.

 

Come acquistare bitcoin: usiamo un Wallet

Personalmente opero con Coinbase.
Premetto che non è l’unico Wallet utilizzabile e non è neanche il più economico in termini di spread e fee. Però lo ritengo il più sicuro e questo è un fattore fondamentale in questo mercato in cui è capitato di vedere molti operatori del settore chiudere o fallire facendo perdere tutti i soldi a chi conservava le criptovalute presso loro.

Innanzitutto Coinbase ha sede negli Stati Uniti, a San Francisco, e questo garantisce ai suoi utenti l’interfacciamento con un’azienda che opera in uno Stato che offre molta sicurezza circa il rispetto delle leggi internazionali.

Ha raccolto 217 milioni di dollari dai maggiori investitori mondiali, opera in 32 paesi tra cui l’Italia, offre una versione in lingua italiana ed è una società in espansione.

Coinbase protegge la valuta digitale del cliente attraverso una combinazione di server online sicuri e di archiviazione offline (“a freddo”). Mantiene il 98% o più della valuta digitale del cliente in celle “fredde”, mentre il resto in server online sicuri per soddisfare le esigenze di liquidità dei loro clienti.

Inoltre offre una polizza assicurativa contro il furto di valuta digitale risultante da una violazione della sicurezza o da un furto, da un furto di un dipendente o da un trasferimento fraudolento.
Ulteriori chiarimenti in merito alla loro assicurazione puoi trovarle qui.

 

Coinbase: registrazione

Prima di poter acquistare bitcoin mediante Coinbase devi registrarti. Segui la procedura di registrazione passo passo.
Quando ti viene chiesto di inviare un tuo documento assicurati di usare il documento che hai in condizioni migliori. Ad esempio se la tua carta d’identità è sgualcita prova ad usare la patente o il passaporto. Inoltre sembrerebbe che la vecchia patente non venga riconosciuta dal sistema per cui evita di usarla durante la fase di registrazione.

Per via dell’enorme richiesta di registrazioni di questi giorni è probabile che occorrano alcuni giorni prima che la tua procedura vada a buon fine. Il consiglio che posso darti è di continuare ad insistere con l’invio delle foto dei documenti finchè non verrà confermata la tua adesione.

 

Coinbase: invio euro

Una volta che saremo registrati, prima di poter comprare bitcoin, dobbiamo procedere con la fase di deposito euro cliccando sul pulsante Conti.
Ti consiglio di acquistare criptovalute mediante bonifico bancario. Sebbene infatti occorra mediamente 1 giorno lavorativo (per importi superiori ai 1.000,00€ altrimenti occorre qualche giorno in più) per il trasferimento dei tuoi fondi presso Coinbase, avrai eseguito la verifica del tuo conto che è fondamentale per ritirare i tuoi soldi da Coinbase quando ne avrai intenzione.

Per inviare, quindi, i nostri soldi su Coinbase:

  1. Andiamo alla voce Portafoglio EUR e clicchiamo su deposito;
  2. Nella finestra che si apre copiamo il numero di riferimento che dovremo specificare nella causale del nostro bonifico.

Quindi clicchiamo su Continua.
A questo punto Coinbase ci mostrerà tutti i dati che dovremo specificare nel nostro bonifico. Quindi possiamo eseguire il bonifico SEPA dalla nostra banca.

 

Coinbase: acquisto di bitcoin

Ora che abbiamo inviato i nostri euro su Coinbase possiamo procedere con la fase di acquisto cliccando sul pulsante Acquista/Vendi.

La finestra che si aprirà ci mostra il prezzo di acquisto per le criptovalute trattate da Coinbase. In questo momento si possono acquistare bitcoin, Ethereum e Litecoin.
Clicchiamo sulla moneta che vogliamo acquistare, specifichiamo l’importo e clicchiamo il pulsante in fondo per procedere.

 

Coinbase: verichiamo l’acquisto

Una volta eseguito l’acquisto andiamo a verificare la presenza delle nostre criptovalute su Coinbase.
Clicchiamo su Conti. Se tutto è andato a buon fine vedremo la quantità di monete acquistate all’interno del rispettivo wallet con il controvalore espresso in euro.

 

Ti è piaciuto l’articolo?

Se ti è piaciuto l’articolo seguici su facebook e resta aggiornato.

 

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sono consentiti i seguenti tag e attributi HTML:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>