Warren Buffett compra il 9% di Cattolica Assicurazioni

Cattolica Assicurazioni
Warren Buffett arriva a Verona e acquista il 9% del titolo azionario Cattolica Assicurazioni. Questa operazione è indice di quanto sia stato grande il crollo dell’economia veneta negli ultimi anni, talmente grande da aver creato opportunità eccezionali per investitori stranieri e per aver smosso il gigantesco Oracolo di Omaha.

Cerchiamo di capire insieme, analizzando gli attuali valori di bilancio, quali siano stati i valori ritenuti eccezionali da Buffett che lo hanno spinto in questo investimento.

Iniziamo dal prezzo di acquisto di Warren Buffett: 7,35€ per azione. Per i calcoli che seguono useremo sempre questo valore.

Il primo dato interessante è il Book Value per share pari a 10,92€ pertanto P/B è 7,35/10,92 = 0,67.
In pratica Warren ha acquistato 1,00€ pagandolo 67 centesimi.

Cattolica Assicurazioni ha un EPS pari a 0,45€, quindi P/E è 7,35/0,45 = 16,33.
E’ un valore che rientra nell’ordine di grandezze di Buffett anche se predilige P/E inferiori a 15.

Quest’anno ha staccato un dividendo di 0,35€ pari a un Dividend Yield di 0,35/7,35 = 4,7%.
Sebbene il termine “Dividend Yield” è improprio in questo caso perchè si dovrebbe usare il prezzo di chiusura annuale (che ovviamente oggi non abbiamo) per poterlo calcolare, a noi interessa per capire il valore ottenuto da Warren.
Inoltre è bene tenere in considerazione la sostenibilità del dividendo. Ad esempio, in questo caso, è inferiore del 28% rispetto all’utile, per cui la società non si indebita per staccarlo.

Calcoliamo il Numero di Graham

Il numero di Benjamin Graham, spiegato nel suo libro The Intelligent Investor, rappresenta il limite superiore del prezzo che un investitore estremamente conservativo dovrebbe esser disposto a pagare per un’azione di una certa impresa.

Si calcola nel seguente modo:
numero di Benjamin Graham

Eseguendo il calcolo con i valori sopraesposti verrebbe:
radice quadrata di ( 22,5 * 0,45 * 10,92)

Pertanto il numero di Graham di Assicurazioni Cattolica è pari a 10,51€.

Quindi Buffett ha acquistato il titolo azionario con un margine di sicurezza pari al 43% (10,51/7,35).

Conclusioni

E’ davvero interessante avere la possibilità di fare una fotografia dello stato di un titolo azionario appena acquistato da Warren Buffett perchè consente di capire quali valori lui cerchi.
Oltre a queste semplici valutazioni, Warren fa tantissime altre considerazioni sul futuro della società acquistata che non è possibile vedere dai soli numeri riportati sul bilancio.
Tuttavia questi valori offrono un buono spunto di partenza per selezionare i titoli azionari su cui dedicare tempo per analizzarli più approfonditamente.

Ricordiamo:

  • Basso valore di P/B
  • P/E vicini o (meglio) inferiori a 15
  • Dividendo interessante e sostenibile

2 risposte su “Warren Buffett compra il 9% di Cattolica Assicurazioni”

  • Ciao
    Grazie per l’articolo che ho trovato davvero illuminante. Ci sono due cose che non mi tornano.Nel Calcolo del numero di Graham usi il book value per share mentre in realtà hai usato il P/B. L’altra domanda invece riguarda il Margine di sicurezza. Non mi ritorna il margine del 43 %. Grazie mille

    • Grazie Giuseppe per la segnalazione. Il numero di Graham è corretto, però per errore ho inserito un valore sbagliato nella spiegazione della formula, che ora ho corretto.
      Per il margine di sicurezza basta che fai:
      1 – (Graham / price).
      Puoi verificare facendo:
      Price + 43% e verrà il numero di Graham.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sono consentiti i seguenti tag e attributi HTML:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>